fbpx

Le piante a casa tua a casa marciscono? Ecco come proteggere le loro radici

0 0
Read Time:1 Minute, 52 Second

Cicatrici marroni, protuberanze marroni, rami marci e crescita stentata: se la tua pianta mostra uno di questi sintomi, potrebbe soffrire di marciume radicale. Il marciume radicale è causato da malattie. Tuttavia, ci sono così tante malattie che è difficile scoprire cosa stia danneggiando la tua pianta. Per questo è importante agire in tempo.

Con l’aiuto di più scansioni del DNA, puoi determinare in modo semplice e affidabile quali malattie stanno causando il marciume radicale. Questa tecnica aiuta a identificare le malattie, al fine di prendere le misure appropriate come ad esempio:

  • Acqua di irrigazione di buona qualità (dovrebbe avere una bassa percentuale di sale, quindi non utilizzare l’acqua del rubinetto. Utilizzare invece, ad esempio, acqua piovana).
  • Somministrazione di stimolanti radicali (BAC Organic Grow).
  • Aggiustare la quantità di acqua e favorire il drenaggio.
Photo by cottonbro from Pexels

Quali malattie causano il marciume radicale?

Ci sono 5 malattie che spesso causano marciume radicale.

  1. Fusarium solani: questa malattia danneggia le radici prima che si diffonda all’estremità del gambo. Si sviluppa più rapidamente a temperature comprese tra 20 e 30°C.)
  2. Rhizoctonia solani: le piante colpite da questo tipo di malattia ingialliscono e alla fine muoiono. Mentre il gambo ne è circondato, le piante potrebbero cadere. Questa malattia prospera a basse temperature (da 15 a 18 o 20 ° C)
  3. Thielaviopsis basicola: se la tua pianta è affetta da questo tipo di malattia, le radici diventeranno marroni, circondate da danni e preferibilmente germogli fogliari marroni.
  4. Pythium: questa malattia (secondaria) colpisce solo le piante deboli o giovani. Può essere identificato rilasciando la corteccia nei gruppi vascolari. Cresce particolarmente rapidamente in ambienti umidi e temperature di 20 ° C. Tenendo presente questo, l’ottimizzazione del bilancio idrico può migliorare notevolmente le cose. Inoltre, assicurati che la temperatura nei vasi delle piante non sia troppo alta.

Come evitare il marciume radicale?

Come dice un proverbio familiare: meglio prevenire che curare. Molti tipi di marciume radicale possono essere prevenuti attraverso un adeguato drenaggio. Pertanto, è importante testare il suolo e l’acqua di irrigazione. Assicurati che l’acqua defluisca facilmente. In questo modo, le malattie sono più difficili da contrarre. Il marciume radicale può anche essere prevenuto identificando la crescita della muffa in una fase iniziale, attraverso scansioni multiple del DNA.

Non perdere i nostri aggiornamenti!

Entra a far parte della nostra community per rimanere al passo con gli aggiornamenti di moda, i consigli di bellezza e salute.

Compilando questo form dichiaro di aver preso visione dell'informativa sulla privacy.

Happy
Happy
0 %
Sad
Sad
100 %
Excited
Excited
0 %
Sleepy
Sleepy
0 %
Angry
Angry
0 %
Surprise
Surprise
0 %
Previous post 8 colori perfetti per la tua cucina
Next post Gli incredibili interiors di Villa della Quercia